Error. Page cannot be displayed. Please contact your service provider for more details. (9)

Recensione app Zalando: acquisti e moda direttamente dallo smartphone

marzo 26, 2017 0

L’applicazione di Zalando mi ha fatto completamente ricredere circa l’acquisto dai moderni device mobile. Sì, voglio esordire così: ho provato in passato altre soluzioni per comprare direttamente dal mio smartphone senza restarne particolarmente colpito. Eppure si trattava di soluzioni, queste, implementate da noti e-commerce internazionali e specificamente pensate per l’acquisto dai dispositivi mobili, ma che non hanno in alcun modo colpito la mia attenzione: poco pratiche, lente e/o organizzate male. L’applicazione di Zalando, invece, ha smentito completamente chi, come il sottoscritto, era convinto che fosse sempre più comodo acquistare da pc. Vediamo insieme il perché in una recensione completa dell’app di Zalando, negozio online leader nel settore dell’abbigliamento. WP-Appbox: Zalando – Scarpe e moda online (Free, Google Play) → Recensione App Zalando: acquista abbigliamento dallo smartphone Gli acquisti effettuati dai dispositivi mobili (smartphone e tablet) sono in costante crescita andando a rappresentare una buona fetta del mercato. Secondo i dati tratti dal sito Ecommerce.moda, infatti, nel 2016 gli acquisti effettuati tramite smartphone sono cresciuti fino a raggiungere il 19% del totale di acquisti online, migliore del 14% relativo invece agli acquisti da tablet. In questo scenario, così positivo per l’ecommerce, Zalando propone un’applicazione all’avanguardia, completa e dall’ottimo valore in termini di user experience. Nell’analisi dell’app voglio partire proprio da quest ultimo punto che considero il più importante. Interfaccia mobile ed usabilità L’applicazione di Zalando è chiara, ben organizzata e rifinita nei minimi particolari. Aprendola è possibile scegliere la categoria d’interesse (uomo, donna o bambino) ed accedere al proprio account (anche tramite Google Lock se si ha già salvato la password in precedenza). Una volta all’interno dell’app, si resta favorevolmente impressionati dall’interfaccia utente che garantisce facilità e velocità di navigazione tra le varie opzioni…

Recensione cuffie Bluetooth Dodocool DA109R

marzo 26, 2017 0

Conosciamo ormai tutti la Dodocool, un’ottima azienda cinese che produce prodotti affidabili ad un prezzo minore rispetto ad altri della stessa categoria. Nella recensione di oggi, vedremo un prodotto giunto in redazione qualche giorno fa e gentilmente concesso dalla Dodocool stessa: sto parlando delle fenomenali cuffie Bluetooth Dodoccol DA109R! Queste cuffie Bluetooth di ultima generazione promettono di avere una resa audio migliore o pari rispetto alle controparti di marca come le Gear Icon X, le Apple EarPods o semplici cuffie con jack audio: ma sarà davvero così? Scopriamolo assieme in questa nuova recensione! Recensione cuffie Bluetooth Dodocool DA109R Unboxing Iniziamo la recensione analizzando la confezione con la quale arrivano queste cuffie, un astuccio di ottima fattura con trama in fibra di carbonio: al suo interno troviamo infatti: X1 cuffie Bluetooth Dodocool DA109R; X3 gommine di ricambio misure S, M e L; X3 staffette di ricambio per orecchio misure S, M, L; X1 manuale di instruzioni in tutte le lingue; X1 cavetto micro USB per la ricarica. Recensione cuffie Bluetooth Dodocool DA109R – confezione / astuccio rigido con trama in fibra di carbonio con il quale vengono spedite le cuffie e il contenuto. Recensione cuffie Bluetooth Dodocool DA109R – cavetto di ricarica microUSB di ottima fattura e gommine con ganci per orecchio di ricambio (misure S, M, L). (function($){ ZApp.log(”); ZApp.log(‘Rendering client code for Content #28816 “Dodocool DA109R”‘); if( (‘ALL’ == ‘DESKTOP’ && (!ZApp.isDesktop())) || (‘ALL’ == ‘MOBILE’ && (!ZApp.isMobile())) || (‘ALL’ == ‘TABLET’ && (!ZApp.isTablet())) || (‘ALL’ == ‘PHONE’ && (!ZApp.isPhone())) ) { ZApp.log(‘==> Content 28816 NOT DISPLAYED (target device type [ALL] not matching)’); return; } ZApp.log(‘Content 28816: checking condition for TARGET_DEVICE (ALL)’); document.write(JSON.parse(atob(‘IjxzY3JpcHQ+WkFwcC5sb2coJz09PiBDb250ZW50IDI4ODE2IERJU1BMQVlFRCAoaW5saW5lKScpOzxcL3NjcmlwdD4i’))); document.write(JSON.parse(atob(‘IjxzdHlsZT4ud3Btb25leWNsaWNrX3RlbXBsYXRlX3NpbmdsZS1wcm9kdWN0ICBcclxueyBcclxuICAgIHBvc2l0aW9uOiByZWxhdGl2ZTsgXC8qIG5lZWRlZCBmb3IgcmliYm9uICpcL1xyXG4gICAgXHJcblx0Ym94LXNpemluZzogYm9yZGVyLWJveDtcclxuICAgIFxyXG4gICAgYmFja2dyb3VuZC1jb2xvcjogd2hpdGU7XHJcbiAgICBcclxuXHR3aWR0aDogNjAwcHg7XHJcblx0bWF4LXdpZHRoOiAxMDAlO1xyXG5cdG1pbi1oZWlnaHQ6IDk1cHg7XHJcblx0bWFyZ2luOiAwcHggYXV0bztcclxuXHRib3JkZXI6IDFweCBzb2xpZCAjM2I4ZGJkO1xyXG5cdGJvcmRlci1yYWRpdXM6IDNweDtcclxuXHJcblx0dmVydGljYWwtYWxpZ246IHRvcDtcclxuXHR0ZXh0LWFsaWduOiBjZW50ZXI7XHJcblxyXG5cdHBhZGRpbmc6IDEwcHggMjBweDtcdFxyXG5cdGZvbnQtZmFtaWx5OiBoZWx2ZXRpY2EsIGFyaWFsLCBzYW5zLXNlcmlmO1xyXG4gICAgXHJcbiAgICBtYXJnaW4tYm90dG9tOiAyMHB4O1xyXG59XHJcblxyXG4ud3Btb25leWNsaWNrX3RlbXBsYXRlX3NpbmdsZS1wcm9kdWN0OmhvdmVyIHsgYm94LXNoYWRvdzogM3B4IDNweCAxMHB4ICNCQkI7IH0gICBcclxuXHJcbi53cG1vbmV5Y2xpY2tfdGVtcGxhdGVfc2luZ2xlLXByb2R1Y3QgQSB7IHRleHQtZGVjb3JhdGlvbjogbm9uZSAhaW1wb3J0YW50OyB9XHJcblx0XHJcbi53cG1vbmV5Y2xpY2tfdGVtcGxhdGVfc2luZ2xlLXByb2R1Y3QgIC53cG1vbmV5Y2xpY2tfb2ZmZXJfaW1hZ2Vcclxue1xyXG5cdGRpc3BsYXk6IGlubGluZS1ibG9jaztcclxuXHR3aWR0aDogOTBweDtcclxuXHRoZWlnaHQ6IDkwcHg7XHJcblx0bWF4LWhlaWdodDogOTBweDtcclxuXHRtYXgtd2lkdGg6ICA5MHB4O1xyXG5cclxuXHR0ZXh0LWFsaWduOiBjZW50ZXI7XHJcblx0XHJcblx0dGV4dC1hbGlnbjogY2VudGVyO1xyXG5cdHZlcnRpY2FsLWFsaWduOiB0b3A7XHJcbn1cclxuXHJcbi53cG1vbmV5Y2xpY2tfdGVtcGxhdGVfc2luZ2xlLXByb2R1Y3QgIC53cG1vbmV5Y2xpY2tfb2ZmZXJfaW1hZ2UgaW1nXHJcbntcclxuXHRoZWlnaHQ6IGF1dG87XHJcblx0bWF4LWhlaWdodDogOTBweDtcclxufVxyXG5cclxuXHJcbi53cG1vbmV5Y2xpY2tfdGVtcGxhdGVfc2luZ2xlLXByb2R1Y3QgIC53cG1vbmV5Y2xpY2tfb2ZmZXJfdGV4dFxyXG57XHJcbiAgICBkaXNwbGF5OiBpbmxpbmUtYmxvY2s7XHJcblxyXG5cdHdpZHRoOiAzMDBweDtcclxuXHRoZWlnaHQ6IDkwcHg7XHJcblx0dGV4dC1hbGlnbjogY2VudGVyO1xyXG5cdHZlcnRpY2FsLWFsaWduOiB0b3A7XHJcbn1cclxuXHJcbi53cG1vbmV5Y2xpY2tfdGVtcGxhdGVfc2luZ2xlLXByb2R1Y3QgLndwbW9uZXljbGlja19vZmZlcl90aXRsZVxyXG57XHJcblx0bWF4LWhlaWdodDogNDVweDtcclxuICAgIG92ZXJmbG93OiBoaWRkZW47XHJcbn1cclxuXHJcbi53cG1vbmV5Y2xpY2tfdGVtcGxhdGVfc2luZ2xlLXByb2R1Y3QgIC53cG1vbmV5Y2xpY2tfb2ZmZXJfdGV4dCBBXHJcbntcclxuXHRmb250LXNpemU6IDE0cHg7XHJcbn1cclxuXHJcbi53cG1vbmV5Y2xpY2tfdGVtcGxhdGVfc2luZ2xlLXByb2R1Y3QgIEE6aG92ZXJcclxue1xyXG5cdGNvbG9yOiByZWQ7XHJcbn1cclxuXHJcbi53cG1vbmV5Y2xpY2tfdGVtcGxhdGVfc2luZ2xlLXByb2R1Y3QgIC53cG1vbmV5Y2xpY2tfb2ZmZXJfdGV4dCBBIFNQQU5cclxue1xyXG5cdGZvbnQtc2l6ZTogMTZweDtcclxuXHRjb2xvcjogI0VEQzIyODsgZm9udC13ZWlnaHQ6IGJvbGQ7XHJcbn1cclxuXHJcblxyXG4ud3Btb25leWNsaWNrX3RlbXBsYXRlX3NpbmdsZS1wcm9kdWN0ICAud3Btb25leWNsaWNrX29mZmVyX2J1dHRvblxyXG57XHJcbiAgICBkaXNwbGF5OiBpbmxpbmUtYmxvY2s7XHJcbiAgICBtYXJnaW4tdG9wOiAyNXB4O1xyXG4gICAgd2lkdGg6IDE1MHB4O1xyXG4gICAgaGVpZ2h0OiA0MHB4OyAgICBcclxuXHRcclxuXHR0ZXh0LWFsaWduOiBjZW50ZXI7XHJcblx0dmVydGljYWwtYWxpZ246IHRvcDtcclxuXHRib3JkZXItcmFkaXVzOiAzcHg7XHJcblxyXG4gICAgYmFja2dyb3VuZC1jb2xvcjogIzNiOGRiZDtcclxufVxyXG5cclxuLndwbW9uZXljbGlja190ZW1wbGF0ZV9zaW5nbGUtcHJvZHVjdCAgLndwbW9uZXljbGlja19vZmZlcl9idXR0b24gQSBcclxue1xyXG5cdG1hcmdpbi10b3A6IDhweDtcdFxyXG5cdHdoaXRlLXNwYWNlOiBub3dyYXA7XHJcblx0ZGlzcGxheTogaW5saW5lLWJsb2NrO1xyXG5cdFxyXG5cdGZvbnQtc2l6ZTogMTZweDtcdFxyXG4gICAgY29sb3I6IHdoaXRlO1xyXG59XHJcblxyXG5cclxuLndwbW9uZXljbGlja190ZW1wbGF0ZV9zaW5nbGUtcHJvZHVjdCAgLndwbW9uZXljbGlja19vZmZlcl9idXR0b24gQTpob3ZlclxyXG57XHJcbiAgICBjb2xvcjogYmxhY2s7XHJcbn1cclxuXHJcblxyXG5cLyogTWVkaWEgUXVlcnkgZm9yIHNjcmVlbiA8IDYwMHB4ICpcL1xyXG5AbWVkaWEgb25seSBzY3JlZW4gYW5kIChtYXgtd2lkdGg6NjAwcHgpIFxyXG57XHJcblx0LndwbW9uZXljbGlja190ZW1wbGF0ZV9zaW5nbGUtcHJvZHVjdCAgICAgIFx0XHRcdFx0XHRcdFx0IHsgd2lkdGg6IDEwMCU7IG1heC13aWR0aDogMTAwJTsgfVxyXG5cdC53cG1vbmV5Y2xpY2tfdGVtcGxhdGVfc2luZ2xlLXByb2R1Y3QgIC53cG1vbmV5Y2xpY2tfb2ZmZXJfaW1hZ2VcdCBcclxuICAgIHsgXHJcbiAgICBcdGZsb2F0OiBub25lO1xyXG4gICAgICAgIHdpZHRoOiAxMDAlOyBtYXgtd2lkdGg6IDEwMCU7IFxyXG4gICAgICAgIG1hcmdpbjogMTBweCBhdXRvOyBcclxuICAgIH1cclxuICAgIFxyXG5cdC53cG1vbmV5Y2xpY2tfdGVtcGxhdGVfc2luZ2xlLXByb2R1Y3QgIC53cG1vbmV5Y2xpY2tfb2ZmZXJfaW1hZ2UgaW1nIHsgbWFyZ2luOiAwIGF1dG87IH1cclxuXHRcclxuICAgIC53cG1vbmV5Y2xpY2tfdGVtcGxhdGVfc2luZ2xlLXByb2R1Y3QgIC53cG1vbmV5Y2xpY2tfb2ZmZXJfdGV4dFx0XHQgXHJcbiAgICB7XHJcbiAgICBcdGZsb2F0OiBub25lO1xyXG4gICAgICAgIHdpZHRoOiAxMDAlOyBtYXgtd2lkdGg6IDEwMCU7IFxyXG4gICAgfVxyXG4gICAgXHJcblx0LndwbW9uZXljbGlja190ZW1wbGF0ZV9zaW5nbGUtcHJvZHVjdCAgLndwbW9uZXljbGlja19vZmZlcl9idXR0b24gICAgXHJcbiAgICB7XHJcbiAgICBcdGZsb2F0OiBub25lO1xyXG4gICAgXHR3aWR0aDogMTYwcHg7XHJcblx0ICAgIGhlaWdodDogNDBweDtcclxuICAgICAgICB3aWR0aDogMTAwJTsgbWF4LXdpZHRoOiAxMDAlOyBcclxuICAgIFx0bWFyZ2luLXRvcDogMHB4OyBcclxuICAgICAgICBtYXJnaW4tYm90dG9tOiAxMHB4O1xyXG4gICAgfSBcclxufTxcL3N0eWxlPjxkaXYgY2xhc3M9J3dwbW9uZXljbGlja190ZW1wbGF0ZV9zaW5nbGUtcHJvZHVjdCcgc3R5bGU9J2NsZWFyOmJvdGg7Jz5cdFx0XHRcclxuICAgIDxkaXYgY2xhc3M9XCJ3cG1jLXJpYmJvbiB3cG1jLXJpYmJvbi1ub25lIHdwbWMtcmliYm9uLUJsdWVcIj48c3Bhbj5TcGVjaWFsPFwvc3Bhbj48XC9kaXY+XHJcblx0PGRpdiBjbGFzcz0nd3Btb25leWNsaWNrX29mZmVyX2ltYWdlJz5cclxuXHRcdDxhIGhyZWY9XCJodHRwOlwvXC93d3cudHV0dG9hcHAtYW5kcm9pZC5jb20/X3dwbWN4PWV5SjBJam94TENKeklqb3hMQ0pwWkNJNklqSTRPREUySWl3aWFXUjRJam94ZlElM0QlM0RcIiB0YXJnZXQ9J19ibGFuaycgcmVsPSdub2ZvbGxvdyc+PGltZyBzcmM9J2h0dHBzOlwvXC9pbWFnZXMtZXUuc3NsLWltYWdlcy1hbWF6b24uY29tXC9pbWFnZXNcL0lcLzQxSzdQNVdsU2ZMLl9TTDc1Xy5qcGcnIHRpdGxlPSd4JyBhbHQ9J3gnIFwvPjxcL2E+XHJcblx0PFwvZGl2PlxyXG5cclxuXHQ8ZGl2IGNsYXNzPSd3cG1vbmV5Y2xpY2tfb2ZmZXJfdGV4dCc+XHJcblx0XHQ8YSBocmVmPVwiaHR0cDpcL1wvd3d3LnR1dHRvYXBwLWFuZHJvaWQuY29tP193cG1jeD1leUowSWpveExDSnpJam94TENKcFpDSTZJakk0T0RFMklpd2lhV1I0SWpveGZRJTNEJTNEXCIgdGFyZ2V0PSdfYmxhbmsnIHJlbD0nbm9mb2xsb3cnPlxyXG5cdFx0XHQ8ZGl2IGNsYXNzPSd3cG1vbmV5Y2xpY2tfb2ZmZXJfdGl0bGUnPkRvZG9jb29sIERBMTA5UjxcL2Rpdj5cclxuXHRcdCA8c3BhbiBzdHlsZT1cImNvbG9yOiAjMDAwMDAwXCI+YWwgbWlnbGlvciBwcmV6em8gcHJvcG9zdG8gZGEgQW1hem9uPFwvc3Bhbj5cclxuICAgICAgICA8XC9hPlxyXG5cdDxcL2Rpdj5cclxuXHRcclxuXHQ8ZGl2IGNsYXNzPSd3cG1vbmV5Y2xpY2tfb2ZmZXJfYnV0dG9uJz5cclxuICAgICAgICA8YSBocmVmPVwiaHR0cDpcL1wvd3d3LnR1dHRvYXBwLWFuZHJvaWQuY29tP193cG1jeD1leUowSWpveExDSnpJam94TENKcFpDSTZJakk0T0RFMklpd2lhV1I0SWpveGZRJTNEJTNEXCIgdGFyZ2V0PSdfYmxhbmsnIHJlbD0nbm9mb2xsb3cnPk9GRkVSVEEgQU1BWk9OPFwvYT5cclxuICAgIDxcL2Rpdj5cclxuPFwvZGl2PiI=’))); document.write(JSON.parse(atob(‘IiI=’))); })(jQuery); Qualità costruttiva e funzionalità Queste spettacolari cuffie Bluetooth Dodocool DA109R sono costruite in plastica per quanto riguarda la parte nera contenente il chipset Bluetooth, i vari pulsanti e il microfono oltre che i padiglioni stessi; mentre il cavo che gira intorno al collo e collega il tutto (quello rosso, per intenderci) è fabbricato in ottima gomma. Il tutto risulta quindi al tatto molto solido e dona l’aspetto di costose cuffie. Recensione cuffie Bluetooth Dodocool DA109R – capsula nera contenente ricevitore Bluetooth, chipset Bluetooth, microfono e i tre tasti: aumento volume, multifunzione (accensione tenere premuto per 2 secondi, accoppiamento BT 6 secondi e spegnimento 5 secondi) e volume meno. Recensione cuffie Bluetooth Dodocool DA109R – padiglioni magnetici di ottima fattura. Nonostante abbiamo già recensito altre cuffie Dodocool (purtoppo con jack) e altre cuffie Bluetooth Choetech, queste Dodocool risultano come alcune delle migliori mai provate. Il chipset Qualcomm CSR8645 con tecnologia aptX, garantisce un suono pulito e privo di distorsioni dovute a perdite di bit durante la trasmissione o la decodifica del file audio. …

Elephone lancia C1 Max con doppia fotocamera

marzo 26, 2017 0

Ormai conosciamo tutti la Elephone, neo ditta produttrice di smartphone cinese che costruisce e vende dispositivi di qualità senza dover sborsare una cifra spropositata per averne uno. Nell’articolo di oggi, vedremo L’Elephone C1 Max, nuovo smartphone dell’azienda e primo della stessa ad avere una doppia fotocamera. Per farti avere un idea più chiara del dispositivo, ecco qui la scheda tecnica del C1 Max: Dimensioni: 82.8 x 164.2 x 8.5 mm Peso: 228 g SoC: MediaTek MT6737 Processore: ARM Cortex-A53, 1300 MHz, Numero di core: 4 Processore grafico: ARM Mali-T720 MP2, 600 MHz, Numero di core: 2 Memoria RAM: 2 GB, 640 MHz Memoria interna: 32 GB Schede di memoria: microSD, microSDHC, microSDXC Display: 6 in, IPS, 720 x 1280 pixel, 24 bit Batteria: 2800 mA·h, Li-Polymer (litio-ione-polimero) Sitema operativo: Android 7.0 Nougat Fotocamera: 4160 x 3120 pixel, 1920 x 1080 pixel, 30 fps Scheda SIM: Micro-SIM, Nano-SIM / microSD Wi-Fi: b, g, n, Wi-Fi Hotspot, Wi-Fi Direct USB: 2.0, Micro USB Bluetooth: 4.0 Localizzazione/Navigazione: GPS, A-GPS Il SoC MediaTek MT6737 quad core con frequenza a 1.3 GHz insieme ai 2 GB di RAM a 640 MHz, riesce a garantire un’ottima esecuzione del sistema operativo e di giochi pesanti grazie al processore grafico ARM Mali-T720 dual core a 600 MHz. Lo storage interno ammonta a ben 32 GB, comunque espandibili tramite scheda SD, micro SDHC o micro SDXC. Il display da 6 pollici con tecnologia IPS e risoluzione HD (720 X 1280) riproduce fedelmente i colori e le immagini grazie anche ad una buona retroilluminazione. La batteria da 2800 mAh forse un po’ sotto tono visto il potente hardware che troviamo, dovrebbe farvi arrivare senza problemi a fine sera con un uso moderato. Il sistema operativo installato sull’Elephone C1 Max è Android 7.0 Nougat, senza nessuna personalizzazione da parte della casa cinese e quindi praticamente stock. Il pezzo forte di questo smartphone è la dual camera, già vista su Huawei P9 e Huawei P10. Il sensore principale da 13 MP, cattura immagini a colori, mentre il sensore secondario da 5 MP, cattura immagini in bianco e nero; infatti i due sensori lavorano contemporaneamente. Il tutto è stato studiato appositamente per ridurre il rumore presente in condizioni di scarsa illuminazione. E’ possibile inoltre creare degli spettacolari effetti di sfocatura. Elephone C1 Max con doppio sensore ottico, è disponibile all’acquisto in due colorazioni, nero e mocha gold, all’irisorio prezzo di ben $129.99. E’ possibile anche visualizzare un video su YouTube dello smartphone in azione. Fateci sapere nei commenti cosa ne pensate di questo spettacolare Elephone C1 Max.

Numerose nuove foto dal vivo di un Galaxy S8 Plus acceso ci svelano alcuni interessanti particolari software e hardware

marzo 25, 2017 0

Numerose nuove foto dal vivo di un Galaxy S8 Plus acceso ci svelano alcuni interessanti particolari software e hardware Con l’avvicinarsi della data di presentazione dei Galaxy S8 (-4 giorni ormai) aumenta anche il numero dei leak che li riguardano e soprattutto la loro qualità. Oggi grazie al sito messicano androidmx.net, non nuovo a questo genere di esclusive, ecco trapelare sul web numerose foto scattate dal vivo che ritraggono un Galaxy S8 Plus acceso, tutte con … continua » Numerose nuove foto dal vivo di un Galaxy S8 Plus acceso ci svelano alcuni interessanti particolari software e hardware

Da Samsung Italia nuova promozione, ma questa volta per i Galaxy A e i Galaxy Tab S3

marzo 25, 2017 0

Da Samsung Italia nuova promozione, ma questa volta per i Galaxy A e i Galaxy Tab S3 Ritornano le promozioni da parte di Samsung Italia, ma questa volta dedicate ai nuovi Galaxy A 2017 e Galaxy Tab S3. Da oggi 24 marzo fino al 23 aprile 2017 coloro che acquisteranno un Galaxy A3 2017 SM-320F, un Galaxy A5 2017 SM-520F o un Galaxy Tab S3 SM-T825 con Garanzia Italia, potrà ricevere gratuitamente tramite codice digitale alcuni servizi … continua » Da Samsung Italia nuova promozione, ma questa volta per i Galaxy A e i Galaxy Tab S3

Migliori App per imparare spagnolo dal tuo smartphone

marzo 24, 2017 0

Attualmente la lingua più parlata in ambito lavorativo, nonché quella che insegnano nei banchi di scuola, è l’inglese. Ciononostante sono molte le persone che vogliono intraprendere lo studio di altre lingue ed è per questo motivo che ho deciso di scrivere un articolo sulle migliori app per imparare lo spagnolo. Lo spagnolo è una lingua che difficilmente viene insegnata a scuola e, per questo motivo, in Italia sono davvero poche le persone che la conoscono. Detto ciò, voglio fare in modo che tu possa studiare facilmente questa affascinante materia proponendoti in questo articolo le migliori app per imparare lo spagnolo facilmente e direttamente dal tuo smartphone Android. Migliori App per imparare spagnolo In questo articolo ti parlerò di un gran numero di applicazioni che ti aiuteranno ad apprendere lo spagnolo partendo dalle basi. Con queste app, chiunque può cimentarsi nell’apprendimento di questa lingua, come peraltro già scritto a proposito delle migliori App per imparare l’inglese. Bando alle ciance, cominciamo la nostra carrellata di migliori app per imparare spagnolo! Duolingo | Migliori App per imparare spagnolo Duolingo è probabilmente la migliore app per imparare lo spagnolo. Essa è una’app gratuita e ti permette di apprendere facilmente un gran numero di lingue. Studiare con Duolingo è semplice! Sarà sufficiente dedicarsi pochi minuti al giorno per poter ottenere ottimi risultati nel giro di qualche settimana. Lo spagnolo viene spiegato in maniera semplice e intuitiva partendo dalle basi. Duolingo ci farà svolgere delle lezioni con immagini e parole grazie alle quali sarà davvero alla portata di chiunque l’apprendimento di questa nuova lingua. …

Offerta Cafago sulle cuffie Bluetooth Andoer LH-811

marzo 24, 2017 0

Ormai abbiamo imparato a conoscere Cafago dalle nostre ultime offerte, un ottimo e-store (negozio virtuale insomma) cinese che vende prodotti di marca e non a prezzi concorrenziali rispetto ad altri store, un po’ come GearBest. Nell’offerta di oggi, vedremo un nuovo prodotto molto utile per chi ama la buona musica ma odia i fili: sto parlando delle cuffie Bluetooth Andoer LH-811, cuffie a padiglione, simili a quelle Dodocool Bluetooth recensite in precedenza. Da come è possibile vedere dalla foto sovrastante, l’aspetto di queste cuffie sembra molto costoso, sopratutto il colore oro che le fa assomigliare ad un modello molto costoso. Ecco le specifiche tecniche fornite da Cafago stessa: Brand Name: Andoer Model Number: LH-811 Type: Stereo headphone with Mic Bluetooth version: ISSC3.0 + EDR Support Profiles: HSP, HFP, A2DP, AVRCP. Profile and Advanced Audio Distribution Profile (A2DP) Operation Distance: 10m; Transmitting Power: Class 2 Frequency Range: 2.4026 GHz 一 2.480 GHz Resistance: 32o hm Sensitivity: 105 dB+ / – 3 dB Rechargeable lithium battery: 300 mAh Talking Time: 8 hours Music Playing Time: 10 hours Standby Time: 120 hours Charge Time: 2 – 3 hours Plug Type: 3.5mm Audio cable length: 1.2 m / 3.94 ft Earmuff Diameter: 7.5 cm / 3.1 in Color: Gold, Blue, Black, Red (Optional) Main item size (Foldable): 18.5 * 16.0 * 7.5 cm / 7.28 * 6.29 * 2.95 in Item weight: 163 g / 5.76oz Package size: 16.5 * 15.0 * 9.0 cm / 6.5 * 5.9 * 3.5 in Package weight: 265 g / 9.35oz Package list: 1 * Bluetooth Headset 1 * USB Cable 1 * Audio cable 1 * English User Manual Per quanto riguarda l’hardware, il chipset Bluetooth non è specificato, ma gode dei protocolli di trasmissione di ultima generazione, tutti creati per ridurre il numero di bit persi durante la trasmissione del file audio e durante la decompressione. La batteria da 300 mAh, garantisce una riproduzione musicale continua di ben 8 ore. Le cuffie sono provviste di un microfono integrato per rispondere alle chiamate in arrivo. La chicca di queste cuffie è la presenza di un jack audio da 3.5 mm, in modo da essere usate ovunque, anche in apparecchiature che non supportano la tecnologia Bluetooth. La presenza di un cavo di collegamento, garantisce anche l’usufrutto della radio FM nei dispositivi che la supportano. Cafago vende queste spettacolari cuffie al prezzo di poco più di 13€, inserendo al momento dell’acquisto il codice sconto “LXXV1267“. Fateci sapere nei commenti se le acquisterete.

Google celebra furbescamente il successo delle patch di sicurezza mensili per Android

marzo 24, 2017 0

Google celebra furbescamente il successo delle patch di sicurezza mensili per Android Con la pubblicazione del report annuale sulla sicurezza della piattaforma Android (l’Android Security 2016 Year In Review), Google ha parlato anche del successo del suo programma di rilascio mensile delle patch ormai attivo dalla fine del 2015. Secondo i dati diffusi dalla casa di Mountain View sarebbero più di 735 milioni i dispositivi ad aver ottenuto tali patch nel … continua » Google celebra furbescamente il successo delle patch di sicurezza mensili per Android

Anche i Note 4 italiani si aggiornano ufficialmente con le patch di sicurezza 1 marzo 2017

marzo 24, 2017 0

Anche i Note 4 italiani si aggiornano ufficialmente con le patch di sicurezza 1 marzo 2017 A poche ore di distanza da quelli tedeschi e svizzeri, anche i Galaxy Note 4 non brandizzati italiani iniziano a ricevere gli aggiornamenti con le patch di sicurezza datate 1 marzo 2017. E la versione è sempre la stessa, quella con la sigla N910FXXS1DQC3 e come data di build il 7 marzo. PDA: N910FXXS1DQC3 MODEM: N910FXXS1DQA1 CSC: N910FITV1DPL1 … continua » Anche i Note 4 italiani si aggiornano ufficialmente con le patch di sicurezza 1 marzo 2017

Nei più recenti firmware Nougat dei Galaxy è nascosta una funzione dei Galaxy S8

marzo 23, 2017 0

Nei più recenti firmware Nougat dei Galaxy è nascosta una funzione dei Galaxy S8 Mai come questa volta l’attuale software dei Galaxy è così ricco di riferimenti a prodotti che Samsung non ha ancora presentato. Ci riferiamo ai Galaxy S8, i cui dettagli sono già stati svelati indirettamente dalla società koreana attraverso le ultime versioni delle sue applicazioni (news 1, news 2, news 3) e il codice dei primi aggiornamenti ad … continua » Nei più recenti firmware Nougat dei Galaxy è nascosta una funzione dei Galaxy S8

1 2 3 129